Skip to main content

Un recente studio pubblicato lo scorso dicembre sul Journal of Science statunitense ha svelato che il modo migliore per evitare la calvizie consiste nel prevenire prima di tutto la caduta dei capelli. Potrebbe sembrare contraddittorio ma la principale scoperta è un muscolo molto sottile e precedentemente sconosciuto che circonda i follicoli piliferi, chiamato guaina dermica.

Nel ciclo di vita di ogni capello umano, le cellule chiamate papille dermiche creano un nuovo fusto capillare. Queste cellule specifiche iniziano alla base dei follicoli piliferi in crescita ma si spostano lentamente verso l’alto fino alle cellule staminali all’estremità del follicolo.

“Queste cellule ricevono segnali dalle vicine cellule della papilla dermica per avviare la fase successiva della crescita e creare un nuovo fusto del capello, mentre quello precedente va perduto”, hanno dichiarato i ricercatori in un comunicato stampa. Tuttavia, questo legame tra cellule talvolta si interrompe, e ciò potrebbe svolgere un ruolo nella caduta dei capelli. I ricercatori si chiedono da tempo in che modo le cellule dalla papilla dermica tornino al livello staminale.

Lavorando con i topi, “abbiamo trovato una risposta a questo quesito scoprendo che la guaina dermica che circonda i follicoli piliferi in crescita è di fatto un muscolo liscio, la cui funzione è quella di contrarre e spingere il fusto del capello e tirare la papilla dermica, oltre ad arrestare potenzialmente il ciclo di crescita dei capelli prima della fase di ‘distruzione’, con una leggera modifica della guaina cutanea che potrebbe anche prevenire che il follicolo pilifero diventi dormiente. Questo è importante perché i follicoli piliferi dormienti non possono essere riattivati; di conseguenza, non è possibile rigenerare i capelli”, ha dichiarato il dott. Michael Rendl, Associate Director del Black Family Stem Cell Institute presso la Icahn School of Medicine di Mount Sinai, New York.

Avviene piuttosto naturalmente, ma quando accade, la calvizie inizia spesso a insediarsi. Secondo Rendl, questa nuova comprensione del funzionamento della guaina cutanea potrebbe fare maggiore chiarezza nelle ricerche sulla caduta dei capelli.

Rendl ritiene che il blocco della contrazione e l’arresto della fase di distruzione possano preservare il fusto esistente del capello, che viene altrimenti perso durante la produzione di un nuovo fusto.

Per gli esperti Starks, una clinica specializzata in servizi tricologici, ciò potrebbe significare che un giorno gli uomini potranno disporre di un trattamento che consenta loro di preservare i propri capelli senza perderli gradualmente.

 

Grazie per aver visualizzato questo post. Starks attualmente fornisce soluzioni di gestione dell’età in cliniche situate in Francia, Grecia e Italia. Fai clic di seguito per leggere questo articolo in una di queste lingue.