Nella nostra società, l’aspetto fisico occupa un posto piuttosto importante. Gli uomini che perdono i capelli vivono spesso l’alopecia androgenetica, chiamata anche calvizie, come un vero e proprio complesso. Fortunatamente, da molti anni la caduta dei capelli non è più inevitabile. Grazie ai progressi della scienza, è ora possibile impiantare i capelli sulle parti calve del cranio prelevandoli da altre zone sulla parte posteriore della testa. Gli uomini che desiderano optare per questa operazione spesso si pongono molte domande, tra cui: è possibile sottoporsi a un trapianto di capelli a 70 anni? La risposta di Starks, una clinica specializzata nei servizi tricologici e nell’age management.

 

In cosa consiste un trapianto di capelli?

 

Il principio generale del trapianto di capelli è piuttosto semplice da comprendere. Il chirurgo rimuove dei capelli dalla parte posteriore del cranio, noto come corona ippocratica, per reimpiantarli nelle aree calve. I risultati sono duraturi perché i capelli della corona non sono mai soggetti a caduta e gli innesti conservano quindi questa memoria genetica.

L’idea diffusa è che il trapianto di capelli sia sconsigliato negli anziani. In realtà è vero il contrario.

 

È possibile sottoporsi a un trapianto di capelli a 70 anni?

 

Spesso si sente dire che il trapianto di capelli non è adatto a pazienti anziani. Si tratta di una convinzione assolutamente errata. Anzi, è vero esattamente l’opposto.

 

Spiegazione

I pazienti relativamente giovani (25-30 anni) possono sottoporsi a un intervento di trapianto di capelli. Tuttavia, esiste il rischio che con il tempo la calvizie possa diffondersi, riducendo gli effetti del trapianto. In questo caso, sarà necessario un secondo intervento per ridensificare le nuove aree interessate dalla calvizie.

 

A volte è quindi preferibile aspettare ed effettuare l’operazione in età più avanzata poiché l’alopecia avrà raggiunto lo stadio massimo. Il chirurgo potrà quindi prelevare direttamente il giusto numero di innesti e reimpiantarli in modo ottimale e naturale. In questo caso non sarà dunque necessario un secondo intervento.

 

A condizione di avere capelli sani sulla corona ippocratica, non esiste alcun motivo per cui non sia possibile sottoporsi a un trapianto di capelli a 70 anni. Se ritieni che un trapianto di capelli possa migliorare la tua autostima e il tuo aspetto, ricorda che l’età non è un ostacolo. Se desideri sottoporti a un trapianto di capelli, esiste un solo parametro da prendere in considerazione: la qualità e la densità dei capelli sulle zone laterali e sulla parte posteriore del cranio.

 

Grazie per aver visualizzato questo post. Starks attualmente fornisce soluzioni di gestione dell’età in cliniche situate in Francia, Grecia e Italia. Fai clic di seguito per leggere questo articolo in una di queste lingue.

Take care of my hair

Compila il nostro modulo e ti contatteremo al più presto




Pianifica la tua consultazione remota gratuita

A proposito dell'emergenza COVID-19, ci teniamo a farti sapere che da Starks vengono garantite tutte le misure necessarie per la vostra salute e sicurezza.

Dopo più di 2 mesi siamo di nuovo aperti! Abbiamo sanificato il nostro centro e adottato tutte le misure per accogliervi nella massima sicurezza. Bentornati in Starks. Qualora preferiate non venire nel nostro centro possiamo anche offrirvi la possibilità di svolgere il consulto da remoto.

Per prenotare la tua consulenza in remoto, clicca su questo link