Per le persone che soffrono di caduta dei capelli o che temono di perderli, le cause sono motivo di grande preoccupazione, soprattutto a causa della disinformazione sull’argomento. In questo articolo, Starks, clinica pecializzata nella cura dei capelli, illustrerà le vere cause della caduta dei capelli indicando alcuni rimedi per agevolarne la ricrescita.

 

Perché si verifica la caduta dei capelli nell’uomo?

La calvizie maschile è una delle forme comuni di caduta dei capelli nell’uomo. L’uomo è naturalmente predisposto alla caduta dei capelli in qualsiasi momento successivo alla pubertà e circa il 20%

della popolazione maschile si trova a convivere con la calvizie già dai 20 anni. Superati i 40, il tasso di calvizie maschile raggiunge il 40-50%. In generale la calvizie maschile 

ha radici genetiche e viene solitamente ereditata dai genitori, anche se vi sono altri fattori che possono entrare in gioco.

 

Gli ormoni incidono sulla salute del cuoio capelluto?

Secondo Starks la caduta di capelli può essere innescata dal diidrotestosterone o DHT. Il follicolo pilifero esposto al DHT inizia ad assottigliarsi e la fase di crescita si riduce. Il risultato è una ciocca di capelli più corta e sottile. Nel corso del tempo i follicoli piliferi raggiungono una condizione per cui non sono più in grado di generare capelli. Solitamente gli uomini si trovano ad affrontare una caduta di capelli consistente quando metà dei follicoli piliferi in una data area viene eccessivamente esposta al DHT.

 

Ipotesi di una correlazione con la scarsa igiene del cuoio capelluto

Questa ipotesi non è supportata da alcun dato scientifico. Se questa idea fosse plausibile le popolazioni che vivono in aree con scarsità d’acqua, e quindi impossibilitate a lavarsi regolarmente, dovrebbero essere  gravemente colpite da calvizie, mentre, per quanto ne sappiamo, non è certo questo il caso. Neanche i lavaggi frequenti possono essere considerati causa di caduta dei capelli; semplicemente rimuovono i capelli già fragili e destinati a staccarsi.

 

E le tinte per i capelli?

La maggior parte delle tinte per i capelli contiene agenti chimici che possono spezzare i capelli. Tuttavia, raramente ne causano la caduta. Un uso eccessivo e inadeguato dei prodotti per messa in piega come gel, lacca o cera, può invece danneggiare i capelli. Gli esperti Starks consigliano di applicare questi prodotti solo sui capelli per evitare il contatto diretto con il cuoio capelluto. In ogni caso i prodotti cosmetici non danneggiano necessariamente i follicoli piliferi e non causano per forza la caduta dei capelli.

 

Caduta dei capelli e stress

Lo stress può causare una caduta temporanea dei capelli. I capelli torneranno a crescere una volta scomparsa la causa dello stess. Solitamente la causa della calvizie maschile non è solo lo stress, ma piuttosto una combinazione di diversi fattori.

 

Ευχαριστούμε που παρακολουθήσατε αυτήν την ανάρτηση. Η Starks παρέχει επί του παρόντος λύσεις διαχείρισης ηλικίας σε κλινικές που βρίσκονται στη Γαλλία, την Ελλάδα και την Ιταλία. Κάντε κλικ παρακάτω για να διαβάσετε αυτό το άρθρο σε μία από αυτές τις γλώσσες.