I trapianti di capelli possono rappresentare una soluzione per molte persone. La calvizie è infatti un fenomeno comune che può talvolta causare problemi a chi ne è affetto. Per risolverlo, devono optare per un piccolo intervento chirurgico costituito da un trapianto di capelli effettuato mediante diverse tecniche mediche.

Quando si svolge questa procedura, è necessario essere pienamente informati del processo chirurgico ma anche del periodo di osservazione dopo l’operazione. Ecco perché dopo la procedura si prendono in considerazione vari elementi, quali lo shampoo e le cure generali che favoriscono una buona guarigione. In questo contesto, è essenziale parlare del sonno. Come dormire dopo un trapianto di capelli? Quali sono i gesti da evitare? Ecco alcune risposte degli esperti di trapianti di Starks.

Quale posizione adottare durante il sonno dopo un trapianto di capelli?

Quando si tratta di sonno, vi sono alcune cose da fare durante le prime tre-quattro notti dopo l’intervento. Per prima cosa, si raccomanda di adottare una posizione semi-distesa per la notte. A tal fine, si consiglia di avere diversi cuscini per sollevare la testa. Ciò impedisce un afflusso eccessivo di sangue alla testa, che può potenzialmente causare gonfiore dell’area di trapianto, e favorisce quindi una buona guarigione. Inoltre, a seconda dell’area di innesto, è preferibile dormire in determinate posizioni per evitare sfregamenti. Se il trapianto è sulla parte posteriore del cranio, è preferibile dormire su un fianco. Al contrario, se l’innesto è sulla sommità della testa, la posizione supina sarà perfetta. Dopo alcuni giorni, quando si osserva un miglioramento, è possibile dormire nella posizione preferita.

Quali sono i comportamenti da evitare?

Durante il sonno è difficile controllare i nostri movimenti. Tuttavia, vi sono alcune precauzioni da adottare nei primi giorni dopo un trapianto di capelli. È necessario evitare il più possibile di toccare l’area di innesto durante il sonno. Per precauzione, si consiglia di lavare accuratamente le mani prima di andare a letto. Prima di toccare l’area di innesto, è sempre essenziale avere le mani pulite per evitare infezioni. Se pensi di poter toccare l’area di innesto nel sonno, adotta precauzioni aggiuntive nel lavare le mani. Infine, evita di muoverti eccessivamente nel sonno per limitare gli sfregamenti nell’area di innesto. Non è facile, considerato che durante la notte ci muoviamo in media circa quaranta volte… È però fondamentale ricordarsene per favorire una rapida guarigione.

 

Take care of my hair

Compila il nostro modulo e ti contatteremo al più presto