Skip to main content

Quando la maggior parte delle persone pensa alle allergie, viene in mente il polline stagionale, ma molti ne soffrono tutto l’anno, con reazioni allergiche che possono causare vari sintomi, tra cui la perdita dei capelli. Qualsiasi oggetto può rappresentare un allergene, a seconda della reazione del corpo al contatto con la sostanza. Se soffri di caduta dei capelli per cause ignote e ti chiedi quali siano i motivi, a seguire troverai alcune risposte di Starks, una clinica specializzata in servizi tricologici.

Sostanze allergeniche

Lattice, metalli e plastica possono causare allergie ed eruzioni che talvolta comportano la caduta dei capelli. Polvere e peli di animali trasportati dal vento possono causare vari sintomi, da congestione nasale a lacrimazione oculare. Possono inoltre verificarsi orticaria o eruzioni cutanee, anche sul cuoio capelluto. Di conseguenza, i capelli intorno alla zona di infezione potrebbero cadere, ma dovrebbero ricrescere una volta guarita l’eruzione.

Le donne che utilizzano una grande quantità di lacca, schiuma o altri prodotti per la cura dei capelli possono vedere la loro chioma risentirne se sono allergiche alle molecole contenute in questi prodotti. Di conseguenza, i follicoli piliferi possono morire a causa del contatto con sostanze allergeniche. La perdita di pelo causata da allergie alimentari è più spesso associata agli animali (cani e gatti) ma anche le persone possono accusare problemi di caduta dei capelli. Ciò è dovuto a un rash esterno provocato dall’ingestione di alcuni alimenti o persino dal contatto con la pelle.

 

Prodotti per la cura dei capelli

I prodotti per la cura dei capelli possono contenere ingredienti naturalmente allergenici come estratto di lavanda o frutti per donare un odore piacevole al prodotto e per la rigenerazione capillare. Tuttavia, le persone con allergie alimentari specifiche devono esserne consapevoli e accertarsi di controllare i componenti prima di esporre accidentalmente i capelli a possibili allergeni.

 

Muffa domestica

Se vivi in un ambiente con muffa causata da un’elevata umidità, può verificarsi in breve tempo una reazione allergica che può portare alla caduta dei capelli. Durante tali reazioni allergiche, il sistema immunitario secerne una sostanza chimica chiamata istamina; questa causa un’infiammazione che altera il flusso sanguigno nei capillari che nutrono la radice dei capelli. Ciò può causare un’insufficiente irrorazione dei capelli e un’eventuale caduta. Ricorda che le allergie alla muffa possono, in alcuni casi, indurre persino la calvizie.

Oltre alle spore della muffa, gli allergeni presenti nell’aria domestica che potrebbero causare la caduta dei capelli sono le escrezioni di acari, le sostanze chimiche e gli enzimi biologici presenti nei detersivi per il bucato.

Se riscontri una perdita dei capelli iniziale a causa di un’allergia alla muffa, il primo passo consiste nel rimuovere la muffa dalla tua casa.

 

Grazie per aver visualizzato questo post. Starks attualmente fornisce soluzioni di gestione dell’età in cliniche situate in Francia, Grecia e Italia. Fai clic di seguito per leggere questo articolo in una di queste lingue.