Filler

Filler: quali sono le zone del viso che si possono trattare?

By 14th Giugno 2019 No Comments

Quali zone del viso si possono trattare con il filler? Il termine filler deriva dal verbo inglese “to fill” che significa riempire. Il filler infatti è la pratica medica che permette di riempire le rughe del viso iniettando delle sostanze, molto spesso acido ialuronico, nello strato del derma conferendo un aspetto più giovane al viso del paziente e rimodellandone i contorni. L’iniezione di filler non comporta la perdita dell’espressività del volto e, seppur poco invasiva e non permanente è una tecnica molto efficace applicabile in diverse zone del volto.

Filler collo

Sempre più donne decidono di ricorrere ad iniezioni di filler nella zona del collo e del décolleté. Queste due zone, sono infatti molto spesso le prime ad essere soggette al passare del tempo. Gli inestetismi di collo e décolleté e si possono trattare con i filler quando il paziente presenta dellle rughe molto profonde mentre quando necessita di un ringiovanimento globale è possibile ricorrere ad altri trattamenti di medicina estetica come ad esempio la carbossiterapia o la biorivitalizzazzione senz’aghi con il prx t33.

Filler naso

Il naso è uno degli elementi principali della fisionomia del viso. Per questo motivo molte persone decidono di correggerne la forma tramire la rinoplastica o il rinofiller. Il filler è la soluzione più adatta se si vuole correggere una lieve imperfezione soprattutto nelle zone della punta o del dorso del naso. È fondamentale rivolgersi ad un esperto e richiedere un consulto professionale prima di sottoporsi a qualsiasi intervento per valutare l’entità dell’intervento e la procedura più ottimale per raggiungere il risultato prefissatosi.

Filler ovale del viso

Esistono alcuni filler capaci non solo di rimpolpare le rughe e correggere eventuali asimmetrie ma anche di rimodellare l’intera forma del viso. Molto spesso infatti ci sono pazienti che presentano uno scarso tono dei lineamenti e una conseguenza perdita di definizione. In questi casi, il medico estetico inietta in delle zone precise del viso un filler a base di idrossipatite di calcio che ha delle caratteristiche specifiche per la ridefinizione del contorno viso.

Filler labbra e solchi naso-labiali

Per riempire e regolare eventuali asimmetrie presenti nelle labbra si utilizza invece l’acido ialuronico. La tecnica prevede che vengano fatte delle microiniezioni di acido in modo da migliorare il disegno delle labbra mantenendo un effetto naturale e in armonia con il viso di ciascun paziente. Il filler è inoltre indicato per andare a riempire i solchi naso labiali. Anche detti naso genieni, i solchi naso labiali sono quelle rughe d’espressione presenti ai lati delle labbra che possono andare ad accentuarsi con l’età con la perdita di tono dei tessuti.

Sei interessato a questo trattamento e desideri ricevere maggiori informazioni a riguardo? Compila il form o chiamaci al numero 800 596334