Skip to main content

L’organo più grande del nostro corpo è anche quello che tutti vedono: la pelle. Si potrebbe non pensare alla pelle come a un organo al pari del cuore o del fegato, ma lo è e necessita di cure rigorose esattamente come gli altri organi del corpo. Così come si dovrebbe idratare il corpo bevendo molta acqua, si dovrebbe anche idratare la pelle utilizzando una crema idratante, indipendentemente dal tipo di pelle che si ha.

 

Quale tipo di crema idratante si dovrebbe utilizzare?

Con così tante creme idratanti a disposizione sul mercato, si potrebbe avere difficoltà a sceglierne una che si adatti perfettamente alle proprie esigenze. La soluzione a questo problema? Utilizzare una crema idratante formulata per il proprio specifico tipo di pelle, che si abbia la pelle secca, grassa o mista. 

Le persone con pelle secca dovrebbero scegliere una crema idratante contenente acido ialuronico, prodotto naturalmente dal corpo per aiutare la pelle a mantenere l’acqua che le serve per restare in salute. 

In caso di pelle grassa, si dovrebbe scegliere una crema idratante più leggera che contenga poco olio o niente del tutto. Si potrebbe pensare che una persona con la pelle grassa non abbia bisogno di una crema idratante. La verità è che, soltanto perché la pelle è grassa o naturalmente oleosa, ciò non significa che sia adeguatamente idratata. La giusta crema idratante può fare un’enorme differenza. 

È importante conoscere anche tutti gli ingredienti nella crema idratante scelta. Se è possibile, è meglio preferire un prodotto a base di glicerina e non di lanolina, perché è noto come la lanolina causi reazioni allergiche in alcune persone, e ciò sarebbe controproducente. 

Inoltre, si dovrà scegliere una crema idratante diversa per il corpo e una per il viso, come si sceglierebbe un detergente o un sapone. La pelle del viso e quella del corpo possono essere diversissime e di solito hanno esigenze differenti. 

 

Quanto spesso si dovrebbe utilizzare la crema idratante?

Se si ha la pelle secca, si dovrebbe idratarla ogni volta che si ritiene di averne la necessità. Indipendentemente dal tipo di pelle che si ha, però, si dovrebbe utilizzare la crema idratante almeno ogni mattina e ogni sera prima di andare a letto. È inoltre una buona idea provare una crema idratante per la notte che contenga retinolo, una sostanza chimica nota per ridurre i segni dell’età. In aggiunta, è bene ricordarsi di lavare a fondo il viso prima di applicare una crema idratante di qualunque genere, per assicurarsi di iniziare con una “tela bianca”.

 

Promemoria: iniziare sempre la giornata con una protezione solare

Indipendentemente dalla crema idratante che si utilizza al mattino, è bene assicurarsi di utilizzare una protezione solare. Numerose creme solari includono un numero SPF (fattore di protezione solare), ma in caso contrario sarà assolutamente necessario aggiungere una crema solare alla cura mattutina della pelle. Ciò risulta particolarmente vero per il viso, poiché è lì che compaiono con maggiore frequenza i danni causati dal sole. È importante utilizzare una protezione solare per proteggere la pelle anche dai tumori e dalle scottature. 

 

In caso abbiate domande su come prendervi cura della vostra pelle, parlate con un esperto presso Starks. 

Grazie per aver visualizzato questo post. Starks attualmente fornisce soluzioni di gestione dell’età in cliniche situate in Francia, Grecia e Italia. Fai clic di seguito per leggere questo articolo in una di queste lingue.