Autotrapianto Capelli Fue

Autotrapianto Fue One Touch: La storia di Matteo – Capitolo 2

By 17th Giugno 2019 No Comments

Ciao e bentornato in Starks, oggi ti raccontiamo la storia di Matteo, un ragazzo che ha scelto di sottoporsi all’Autotrapianto Fue One Touch perché affetto da Alopecia Androgenetica. Qualche settimana fa lo abbiamo incontrato e lo abbiamo intervistato, per capire meglio tutti i dettagli della sua esperienza con Starks Hair.

Puoi ricevere maggiori informazioni su tutti i nostri servizi compilando l’apposito form nella sezione contatti, oppure, puoi ricevere una prima visita gratuita presentandoti presso il nostro centro di trapianto capelli a Milano in via Montebello 27.

Se ti fossi perso la prima parte di questa storia, Matteo è un uomo di circa 41 anni che subito dopo i 20 ha registrato un nuovo cambiamento fisico e radicale del suo corpo, un principio di calvizie che negli anni a seguire si è tramutato in alopecia androgenetica diffusa a tutta la zona superiore dello scalpo, rendendolo di fatto calvo prima dei trent’anni.

LEGGI: Autotrapianto Fue One Touch: La storia di Matteo – Capitolo 1

Matteo si presenta…

Ciao sono Matteo, ho 41 anni e ho sempre portato i capelli lunghi, ma purtroppo il tempo ha fatto il suo corso e subito dopo i vent’anni mi sono ritrovato a dover tagliare i miei capelli perché quello che si era presentato come un diradamento dei capelli, si è tramutato in una vera e propria calvizie. Navigando su Facebook mi è capitato di vedere un paio di post promozionali e ho cliccato sul pulsante che mi ha rimandato al sito di Starks Hair. Erano anni che pensavo di sottopormi all’autotrapianto di capelli, ma per un motivo o per l’altro ho sempre rimandato, dopo aver conosciuto la realtà di Starks ho capito che era arrivato il momento di affrontare la questione calvizie una volta per tutte e ho contattato il centro.

Cosa ti ha spinto a scegliere Starks?

Come accennavo poco fa, è stato un caso che abbia contattato Starks. Avevo visto un po’ di post su Facebook ma lì per lì non gli ho dato molto peso. Un giorno però ho deciso di cliccare sul pulsante “visita il sito” e lì mi si è aperto un mondo. Ho tenuto d’occhio più cliniche in questi anni e avevo quasi rinunciato del tutto all’idea di sottopormi a questo trapianto, ma leggendo meglio gli articoli di approfondimento e dopo aver parlato al telefono con Monica, ho capito di aver trovato il posto giusto.

Come ti è sembrato il servizio di Starks? 

L’atmosfera è ottima, tutto tranquillo. Ho ricevuto tutte le istruzioni e necessarie alla preparazione dell’intervento in un primo momento telefonicamente poi, su mia richiesta, abbiamo dirottato le comunicazioni su WhatsApp in modo da non essere disturbato durante gli orari di lavoro. Il giorno dell’intervento invece è stato un giorno come un’altro, ho provato un po’ di fastidio durante l’intervento ma niente di che.

Raccontaci del post intervento?

Ho pianificato l’intervento in modo da essere a casa da lavoro, perché i primi due tre giorni bisogna stare a riposo. Sono stati giorni tranquilli e senza troppi fastidi anzi, quasi nulli.

Presso il nostro centro ci occupiamo di soluzioni per la cura e l’autotrapianto del capello con soluzioni anticaduta, densificati e di autotrapianto con tecnica Fue One Touch, tutte soluzioni efficaci e prive di effetti collaterali.

Grazie per aver letto,
se desideri ulteriori informazioni o vuoi prenotare una consulenza gratuita CLICCA QUI.

A presto,
Starks