Skip to main content

L’alopecia è estremamente frustrante e determinarne la ragione può richiedere tempo. Con una miriade di informazioni in circolazione in merito all’alopecia, è facile incontrare dei miti che la riguardano. Di seguito sono riportati alcuni miti comuni che si possono sentire ripetere in svariate occasioni, ma che non sono necessariamente veri per le preoccupazioni riguardanti l’alopecia.

Mito n. 1 – L’alopecia è un problema solo per gli uomini

Sebbene le statistiche dimostrino come gli uomini abbiano più probabilità di avere l’alopecia, non sono gli unici. Anche le donne possono avere l’alopecia, per numerose delle stesse ragioni che colpiscono gli uomini. Le statistiche dimostrano che circa un terzo delle donne soffrirà di alopecia in un determinato periodo della vita. 

Mito n. 2 – I cappelli causano l’alopecia

Molti credono che indossare con eccessiva frequenza un cappello possa scatenare l’alopecia a causa dell’attrito continuo, della costrizione o del soffocamento dei capelli. Tuttavia, indossare cappelli è un’attività piuttosto innocua che non è necessariamente correlata all’alopecia negli uomini o nelle donne. Si potrebbe decidere di fare attenzione alla frequenza con cui si indossano cappelli onde evitare la rottura dei capelli fragili, ma nel complesso i cappelli non causano la perdita di capelli. 

Mito n. 3 – Lavaggi eccessivi possono causare l’alopecia

Farsi spesso lo shampoo ai capelli non dovrebbe causare la perdita di una quantità di capelli preoccupante. Sebbene tutti perdiamo alcuni capelli nella doccia, il lavaggio quotidiano non rappresenta un fattore principale. I lavaggi eccessivi possono causare secchezza o ingrassare i capelli, ma non dovrebbero essere additati come causa di alopecia.

Mito n. 4 – Raccogliere i capelli in una coda non causa l’alopecia

Questo mito potrebbe sorprendere alcune persone, considerato che alcuni di noi (soprattutto donne) portano i capelli raccolti in una coda con frequenza settimanale. Che si tratti di sport, moda o della necessità di allontanare i capelli del viso, una coda o uno chignon stretti possono causare l’alopecia in circostanze estreme. Se si tende a tirare i capelli all’indietro con molta forza, viene applicata una tensione eccessiva che nel lungo periodo porta all’alopecia. Anche le extension possono danneggiare in modo analogo i capelli a causa della costrizione e della tensione applicata ai capelli.

Mito n. 5 – La colorazione dei capelli non causa l’alopecia

Sebbene numerose tipologie di colorazioni per capelli possano essere molto sicure e non danneggino la chioma, alcune formulazioni possono causare l’alopecia. Coloro che tendono a schiarirsi i capelli con una frequenza elevata hanno un rischio di alopecia maggiore a causa delle sostanze chimiche utilizzate per schiarirne il colore. Tuttavia, ciò può essere evitato facilmente e la colorazione dei capelli non deve causare l’alopecia se effettuata correttamente.

Poiché sono numerosi i miti in circolazione, è importante capire le cause autentiche dell’alopecia e se è possibile prevenirla in futuro. Con una miriade di informazioni fuorvianti su Internet, è possibile che si sprechi tempo con nuovi rimedi per capelli o si evitino acconciature che non causano l’alopecia.

Trattamento dell’alopecia

L’alopecia non è sempre prevenibile, e non sempre è trattabile, ma sono disponibili numerosi metodi e procedure di ripristino dei capelli se voi o uno dei vostri cari ne soffrite. Ricordate: il percorso di ognuno e dei suoi capelli è unico. Per ulteriori informazioni utili, contattate un professionista di Starks per parlare di alopecia e ripristino dei capelli. 

Grazie per aver visualizzato questo post. Starks attualmente fornisce soluzioni di gestione dell’età in cliniche situate in Francia e Italia. Fai clic di seguito per leggere questo articolo in una di queste lingue.

Prenditi cura dei tuoi capelli

Compila il nostro modulo e ti contatteremo al più presto